Illuminotecnica » Guida Illuminazione » Cucina e zona pranzo

Guida alla corretta illuminazione della cucina e sala da pranzo

Per quanto riguarda la zona pranzo e'  estremamente importante illuminare il tavolo e non le persone, questo per valorizzare la tavola e le pietanze, in poche parole riuscire a vedere bene ciò che si mangia, l'ideale e' posizionare una luce diretta sul tavolo ad una distanza di circa 60/70 centimetri al massimo per evitare di proiettare fastidiose ombre nei piatti.

Per questo scopo si possono utilizzare lampadari a saliscendi, binari muniti di faretti alogeni (per illuminare le zone circostanti) e calate (per illuminare la tavola).

Per ottenere effetti particolari che consentono di far risaltare un elemento di arredo, una pianta, un quadro, un arazzo, consigliamo:

  • faretti orientabili incassati in una controsoffittatura
  • lampade da tavolo
  • piantane
  • tubi fluorescenti in plafoniera nascosti sotto una mensola o sopra una finestra
  • potenza consigliata 15/20W per mq